DIFFICILE VESTIRE “ALLA MODA”, se non sai come fare!

pailettes maglia

Tutto facile per chi è del mestiere!

Il problema è:

COME scegliere e COSA scegliere

tra tutte le proposte di tendenza che ti appioppano dai social, dalle riviste di moda, etc.

La realta’ e’ che anche tu vorresti vestire con le tendenze del momento, ma

-non hai voglia di spendere tutto il tuo stipendio per capi firmati, che poi sai già che fra 3 mesi non vanno più,

-vorresti essere più sicura nell’ abbinare tutto ciò che hai nell’armadio,

-vorresti dare un gusto personale al tuo modo di vestire, senza passare per quella che copia e basta.

Quindi, devi prima imparare alcune regole fondamentali per non cadere in brutte figure.

Seguendo questo blog, ti accorgerai di quanto e’ facile tutto questo, e soprattutto… senza spendere dei capitali!

 

PUNTO N.1

-nel mio armadio non manca mai:

-1 paio di jeans modello SKINNY (nero o blu non cambia)

-1 paio di jeans modello BOYFRIEND

-1 GIACCA nera elegante

-1 TOP DI PIZZO che sta bene sia con un look elegante ma anche casual

-T-SHIRTS spiritose: sono un jolly da mettere per qualsiasi look

-CAMICIE: + camicie OVER, quelle sfiancate ( le camicie sfiancate le uso poco perché danno sempre un’immagine perbenino, da segretaria). Se ti devo fare un paragone: 5 camicie over rispetto a 1 sfiancata

-GONNE: se non sono in tendenza, non le comprare

-ABITI: questo e’ un argomento un po’ difficile da spiegare in 2 righe.

-NEL MIO ARMADIO NON ESISTONO FANTASIE. E’ raro che io le scelga, mi stufo subito, ma poi ti spiegherò anche perché non le compro.

Questo secondo me è il minimo indispensabile che una ragazza DEVE avere nel proprio armadio SE vuole cominciare a mixare nel modo giusto i vari trend del momento.

Per il resto, seguimi passo passo, così ti spiegherò quali capi comprare per fare i giusti mix ed avere uno stile raffinato, femminile, ma con UN’ANIMA ROCK, come piace a me!

E ricordati… fashioniste si diventa!

 

 

Written By

Giusy Poli, stilista, titolare del marchio La MORA glamour, di Verona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *